Consulenza tecnica di parteDot

In un procedimento giuridico, civile o penale, il Giudice, qualora reputi necessaria una valutazione tecnica per emettere un giudizio, può richiedere una Consulenza Tecnica di Ufficio (CTU) nominando un Perito.

Il Perito o Consulente Tecnico di Ufficio (CTU) ha le competenze tecniche e scientifiche per esaminare, da un punto di vista psicologico ad esempio, le parti in causa e supportare il Giudice nelle decisioni da prendere.

Una volta disposta una CTU, ognuna delle parti, in accordo con il Legale, può avvalersi di un proprio Consulente di Parte per potersi tutelare.

Il Consulente Tecnico di Parte (CTP) è un Esperto in Psicologia Giuridica, in Neuropsichiatria infantile e/o Medicina e ha il compito di fornire assistenza e supporto tecnico alla parte durante lo svolgimento delle operazioni peritali.

Nello specifico, il CTP presenzia ai lavori peritali vigilando su metodo e correttezza deontologica del CTU, analizza quanto emerso da colloqui e test psicodiagnostici, fornisce informazioni utili al perito per sostenere la tesi della sua parte e può muovere all'operato del CTU eventuali osservazioni critiche che il Giudice è tenuto a prendere in esame.

Il ruolo del CTP assume oggi un ruolo molto importante nelle cause civili di separazione coniugale e valutazione delle capacità genitoriali, quando il Giudice deve prendere una decisione in merito all'affidamento dei figli minori.

“ Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi ”

- M. Proust -

Quando richiedere una consulenza tecnica di parteDot

Può essere richiesta una consulenza tecnica di parte nei casi di:

  • Separazione e affidamento dei minori quando i genitori sono in conflitto e non sono stati in grado di giungere ad un accordo consensuale
  • Affidamento extra-famigliare di minori, quando la famiglia d'origine è considerata inadeguata nelle capacità e funzioni genitoriali
  • Ipotesi di abuso e maltrattamento di minori: valutazione del contesto familaire, sociale ecc
  • Infortunistica: valutazione dell'eventuale presenza del danno biologico di natura psichica a seguito di eventi traumatici (es incidenti stradali)
  • Mobbing e molestie sul lavoro:┬ávalutazione del danno psichico
  • Stalking: valutazione del danno psichico
  • Interdizione e inabilitazione: valutazione dello stato psichico di persone anziane o malate riguardo a problemi di eredità o di testamento
  • Incapacità naturale