Training autogenoDot

E' un metodo di distensione psicofisica messo a punto agli inizi del '900 da J. H. Schultz. Allo stato odierno il training autogeno (TA) poggia su solide basi scientifiche ed è diffuso in tutto il mondo.

Il TA consiste in una serie di esercizi di concentrazione che si focalizza su diverse zone del corpo, allo scopo di ottenere un generale stato di rilassamento a livello fisico e psichico.

La logica alla base di tale metodo è la concezione dell'essere umano come un'unità psicofisica: mente e corpo non sono parti autonome e staccate tra loro, ma strettamente connesse in un rapporto di reciproca e costante influenza.

Per tale motivo è possibile attraverso semplici attività mentali indurre modificazioni corporee che a loro volta sono in grado di influenzare la sfera psichica.

Il compito dello specialista è di promuovere l'apprendimento corretto e graduale degli esercizi.

L'obiettivo è far sì che il soggetto, attraverso una pratica regolare e costante nel tempo, sia sempre meno vincolato al terapeuta e divenga egli stesso, in prima persona, autore del proprio miglioramento e del proprio benessere.

“ Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi ”

- M. Proust -

ApplicazioniDot

  • In generale il TA è indicato per le persone che sostengono ritmi di vita accelerati e stressanti
  • E' particolarmente utile per coloro che si trovano ad affrontare situazioni potenzialmente di tensione e ansia: un esame, un costante sovraccarico di lavoro, una preparazione al parto, una competizione sportiva o lavorativa ecc
  • E' inoltre in grado di intervenire nei disturbi d'ansia e nella maggior parte dei disturbi di natura psicosomatica (insonnia, gastriti, tachicardia e bradicardia, ipertensione, cefalea, ecc)