Consulenza tecnica di parte

In un procedimento giuridico, civile o penale, il Giudice, qualora reputi necessaria una valutazione tecnica per emettere un giudizio, può richiedere una Consulenza Tecnica di Ufficio (CTU) nominando un Perito.

Il Perito o Consulente Tecnico di Ufficio (CTU) ha le competenze tecniche e scientifiche per esaminare, da un punto di vista psicologico ad esempio, le parti in causa e supportare il Giudice nelle decisioni da prendere.

Una volta disposta una CTU, ognuna delle parti, in accordo con il Legale, può avvalersi di un proprio Consulente di Parte per potersi tutelare.

Il Consulente Tecnico di Parte (CTP) è un Esperto in Psicologia Giuridica, in Neuropsichiatria infantile e/o Medicina e ha il compito di fornire assistenza e supporto tecnico alla parte durante lo svolgimento delle operazioni peritali.

Nello specifico, il CTP presenzia ai lavori peritali vigilando su metodo e correttezza deontologica del CTU, analizza quanto emerso da colloqui e test psicodiagnostici, fornisce informazioni utili al perito per sostenere la tesi della sua parte e può muovere all'operato del CTU eventuali osservazioni critiche che il Giudice è tenuto a prendere in esame.

Il ruolo del CTP assume oggi un ruolo molto importante nelle cause civili di separazione coniugale e valutazione delle capacità genitoriali, quando il Giudice deve prendere una decisione in merito all'affidamento dei figli minori.

Copyright © 2021 - P.IVA 00224558882
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram